Seguici su Facebook!

Angeli Guerrieri della Terra dei Fuochi

L'associazione Angeli guerrieri della terra dei fuochi è una onlus fondata da genitori di bambini andati via per sempre stroncati dal cancro in una terra tristemente nota come terra dei fuochi dove lo scempio ambientale miete ogni giorno nuove vittime soprattutto tra i bimbi.

Ci prefiggiamo lo scopo di alleggerire in ogni modo possibile i percorsi di cura dei piccoli guerrieri e famiglie sostegno che si concretizza in aiuti economici per affrontare dalle piccole spese quotidiane ai viaggi fuori regione a scopo terapeutico.

In risposta ai bisogni registrati presso le famiglie da noi seguite raccogliamo e distribuiamo generi alimentari di prima necessità per coloro che vivono, oltre la malattia, anche notevoli disagi economici.

Esaudiamo piccoli e grandi desideri dei nostri eroi per regalare gioia e divertimento necessari per fare il carico di ottimismo ad affrontare i processi terapeutici. 

Accompagniamo in ospedale i piccolo pazienti che non dispongono di mezzi propri con un servizio taxi in collaborazione con taxi Napoli 888 in maniera del tutto gratuita per le famiglie

Portiamo allegria e attimi di normalita' nelle corsie degli ospedali pediatrici cercando di rispondere alle richieste del personale medico laddove le nostre risorse economiche ce lo consentano

Diffondiamo la cultura del rispetto per l'ambiente come prima forma di prevenzione primaria e dunque diritto inalienabile per i nostri figli.

Il cielo reclama rispetto per la vita e l'ambiente. Diamo voce agli angeli. Seguici su facebook!

iban per sostenere le nostre iniziative

IT07G0311139810000000003317

Sede legale
Casalnuovo di Napoli - via Bellini,41
cf: 93065750635

  • Amiche dell'associazione
  • Una nostra iniziativa
  • Raccolta adesioni in piazza
  • Raccolta adesioni in piazza
  • Uno dei nostri angeli guerrieri
  • Regaliamo un sorriso
  • Un angelo che combatte
  • Il nostro intervento al convegno sul bullismo
  • Il nostro intervento al convegno sul bullismo
  • Un'immagine di un intervista rilasciata al TG3 Regionale
  • Il logo della nostra associazione